Elenco |  Ricerca |  Archivio

Lavinia Mazzucchetti

Impegno civile e mediazione culturale nell'Europa del Novecento
Copertina del libro
A cura di  Anna Antonello, Michele Sisto
Roma Istituto Italiano di Studi Germanici2018
272 pp.
ISBN: 978-88-95868-26-4
€ 28,0
Sezione: Editoria specializzata i
In questo volume sono raccolti, oltre a gran parte degli interventi del convegno milanese su Lavinia Mazzucchetti (Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, 29 gennaio 2015), i contributi degli studiosi che hanno risposto al call for papers del Laboratorio Mazzucchetti nel marzo 2016, e la bibliografia (1911-1966) degli scritti della germanista curata da Alessandra Basilico.
Per quasi mezzo secolo Lavinia Mazzucchetti (1889-1965) è stata uno dei più influenti mediatori di cultura tedesca in Italia.
Alla «scapigliata» germanista milanese, formatasi al magistero di Piero Martinetti e poi assistente alla cattedra di Letteratura tedesca di Giuseppe A. Borgese, si rivolgono tanto i lettori delle sue informatissime corrispondenze, quanto gli editori – da Sperling & Kupfer a Mondadori – che nel ‘decennio delle traduzioni’ portano in Italia Thomas Mann, Hermann Hesse, Stefan Zweig o Vicki Baum.
I saggi raccolti nel volume prendono in esame i diversi aspetti della sua attività, dalla critica all’insegna­mento, dalla traduzione al lavoro editoriale, con particolare attenzione al suo impegno politico e alla sua rete di relazioni di respiro europeo.
Molti dei documenti utilizzati dai curatori sono custoditi nei fondi archivistici di Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori.